Sport drink. Design della bottiglia

Scritto da Francesco Bianco
sport drink ciclista

Le bottiglie definiscono la forma del liquido che contengono. Anche nella nostra mente il contenuto prende la forma del recipiente: quando pensiamo ad una particolare bevanda, pensiamo alla sua particolare bottiglia.

La forma non serve soltanto a farci prendere in mano la bottiglia  e a bere comodamente. Fin dal primo sguardo comunica le caratteristiche e i Valori del Brand.

Modifiche nel design della bottiglia cambiano il messaggio comunicato.

Sport drink come risorsa fuori dal campo

Gli sport drink sono una categoria molto interessante da analizzare: Si nota come l’evoluzione del design del prodotto abbia accompagnato l’evoluzione del significato e dell’uso di queste bevande.

Faccio un piccolo salto indietro nel tempo, negli anni ’90: Ricordo le bottiglie di Gatorade che beveva mio papà dopo aver giocato a tennis.

bottiglia Gatorade anni 90

Potenza e solidità della forma

Negli anni ’90 la bottiglia di Gatorade ha una forma tarchiata: bassa e larga.

L’imboccatura decisamente ampia è fatta per gollate importanti. Deve placare la sete del guerriero. Dopo avere compiuto l’impresa sportiva. O al limite durante un time out. Certamente non è qualcosa che si può bere mentre si fa una corsetta tranquilla. Lo dice il design della bottiglia.

Il design comunica un contenuto decisamente sostanzioso e potente. L’imboccatura larga mantiene la forma esplosiva, come una molla contratta, pronta a liberare la sua energia.

Guarda come cambierebbe totalmente il messaggio se la bottiglia avesse il collo stretto, come nel disegno qui sotto a destra:

disegno ipotesi bottiglia con imboccatura stretta

La bottiglia disegnata a destra ha carattere molto più sedentario. Sembra appesantita verso il basso, sovrappeso. Non certo adatta all’attività sportiva. La mente non può fare a meno di associarla ad altre bottiglie simili appartenenti al mondo dei super alcolici.

Vetro massiccio

La bottiglia Gatorade anni ’90 è di vetro. Pesante e fragile.

Nella nostra esperienza quotidiana non vediamo quasi mai recipienti da portare in giro fatti di vetro. Interpretiamo le cose che ci circondano procedendo per similitudini da ciò che già conosciamo. Perciò la bottiglia non sembra adatta a scendere sul campo da gioco. È più simile ad un recipiente da laboratorio. Una pozione magica da portare nello spogliatoio o da tenere nella borsa a bordo campo. Risorsa da usare come Braccio Di Ferro e la lattina di spinaci.

La consistenza del ghiaccio

Il colore della bevanda e la texture ruvida del vetro conferiscono consistenza visiva all’oggetto. La bottiglia è di vetro ma non ha la trasparenza capace di rendere gli oggetti invisibili e di trasmettere un’idea di leggerezza.

La ruvidità della superficie fa sembrare il vetro ghiacciato.

Per il Brand viene comunicato un senso fresco, energico e massiccio. Forte come un iceberg.

Sport drink come compagno di squadra

Negli anni successivi Gatorade è diventato uno sport drink da bere anche durante l’attività sportiva. Il messaggio è cambiato e il design del prodotto si è evoluto di conseguenza.

nuova bottiglia Gatorade

Slancio della forma

Le proporzioni dell’oggetto sono cambiate completamente. La forma è snella e slanciata: la base è molto più stretta rispetto all’altezza.

Dal punto di vista funzionale ora la bottiglia può essere agevolmente impugnata con una sola mano, magari mentre si sta correndo.

Per il Brand viene trasmesso un carattere dinamico, adatto a seguire l’atleta durante l’attività sportiva.

Linea muscolosa della plastica

Il materiale impiegato è la plastica. La bottiglia, indistruttibile e leggera, può essere portata ovunque senza preoccupazioni.

Le nervature lungo il corpo della bottiglia servono a rendere l’oggetto abbastanza rigido quando lo prendiamo in mano e sono disegnate in modo da tracciare linee vigorose. Sembra che la bottiglia abbia i muscoli.

Per il Brand viene comunicato un senso di forza nervosa e scattante.

Il tappo a “ciuccio”

Il design non determina soltanto la forma ma anche le caratteristiche del prodotto: ecco che viene introdotto il tappo “a ciuccio”, per bere piccoli sorsi durante l’attività fisica. Il Design del Prodotto si accorda alla strategia del Brand che vuole creare uno sport drink per accompagnare tutta l’attività sportiva.

Pancia in dentro e petto in fuori

Un altro celebre sport drink, Energade, ha recentemente cambiato il design della sua bottiglia.

In questo caso l’evoluzione del design non riflette un cambiamento nel modo d’uso ma un adeguamento per meglio comunicare i valori del Brand.

vecchia e nuova bottiglia di Energade

L’etichetta è stata spostata nella parte superiore dell’oggetto. La nuova bottiglia appare decisamente più in forma. Ha un aspetto meno tarchiato e più palestrato. Petto in fuori e pancia in dentro.

disegno su bottiglie di Energade

Energade ha mantenuto l’imboccatura larga, senza adottare il tappo “a ciuccio”. Il design del prodotto è meno dinamico e più “piazzato” rispetto alla bottiglia Gatorade.

Per il Brand viene comunicato un carattere forzuto. Se Gatorade sembra rivolgersi a chi va a correre, Energade è per chi va in palestra.

Originalità del messaggio

Ogni Brand comunica un messaggio leggermente diverso rispetto alla concorrenza per conquistare una precisa cerchia di sportivi.

Se il messaggio è unico e originale e il designer sa come comunicarlo, la forma del prodotto sarà unica e riconoscere il Brand sarà semplice.

Il design del prodotto si evolve coerentemente con il messaggio che il Brand vuole comunicare.

Tra gli sport drink, la bottiglia Powerade è rimasta sostanzialmente invariata nel corso degli anni.

bottiglia Powerade

Forma slanciata “strizzabile” in corsa, tappo nero “a ciuccio”, etichetta nella parte alta: tre elementi che ci fanno riconoscere immediatamente Powerade. La perseveranza nel comunicare un unico messaggio e l’essere stata la prima bottiglia a consolidare quella forma nella nostra mente aiuta molto il Brand.

Powerade è lo sport drink di The Coca-Cola Company, tradizionalmente più attenta rispetto a Pepsico (Gatorade) nel creare bottiglie dal design riconoscibile e duraturo nel tempo. Gatorade è presente sul mercato con bottiglie diverse. Diversi tipi di Gatorade, diversi formati. Una scelta di Design del Prodotto che rende il Brand meno riconoscibile.

bottiglie di Powerade e Gatorade a confronto

La bottiglia Gatorade, nella sua versione portatile da allenamento in corsa, ha un’etichetta grande che la avvolge totalmente. Scelta che non serve a comunicare meglio il messaggio del Brand ma sorge dalla necessità importante di doversi distinguere in qualche modo dalla bottiglia Powerade, ben radicata nella nostra memoria.

Il Design del Prodotto serve a comunicare al meglio il messaggio del Brand. Distinguersi fin dal primo sguardo mettendo in risalto le proprie caratteristiche uniche. Per un Design del Prodotto particolarmente efficace, sincero e originale è importante che il Brand si ponga come primo nel comunicare un messaggio diverso rispetto alla concorrenza.

Il messaggio nella bottiglia

messaggio nella bottiglia

In tutte le bottiglie c’è un messaggio.

Non è scritto sulle etichette.

Non è arrotolato dentro al vetro. Scritto e affidato alle onde del mare da qualche pirata.

Tutte le bottiglie hanno un messaggio nella loro stessa forma.

Il messaggio definisce il Brand. Il Design del Prodotto deve esserne consapevole.

Vuoi ricevere una mail quando viene pubblicato un nuovo articolo?

Clicca il pulsante e compila il modulo.